Sport sulle rive del mare

Siamo già felici dei primi giorni d’estate e sogniamo di fare una vacanza al mare, al sole, sulla spiaggia, forse anche in montagna, ma il mare… rimane al primo posto nelle preferenze estive. E per quanto bella possa essere la vacanza, diventa ancora più benefica se ci prendiamo 30 minuti al giorno per fare esercizio fisico sulla spiaggia.

Di solito, negli hotel a tre stelle o più, soprattutto nelle vacanze all-inclusive, ci sono una varietà di attività in ogni hotel. Ci sono diversi programmi destinati ai turisti per fare sport durante la vacanza, dalle lezioni di aerobica, zumba, aquagym in piscina o in mare, fino all’accesso alla palestra. Ma se non hai queste opzioni o se ti piace fare il tuo programma e vuoi goderti di più il mare, ecco alcune proposte qui di seguito.

Fandari, salti, flessioni

Fandari, salti, flessioni

Immagina di essere al mattino sulla spiaggia, sulla sabbia fine, un’atmosfera perfetta per il relax e alcuni esercizi semplici. Inizia con un leggero riscaldamento, poi continua con una serie di fandari. Dopo di essi fai una pausa, durante la quale corri sulla spiaggia o cammini velocemente. Poi puoi fare una o più serie di salti o sprint fermi.

Continua con una serie di corsa leggera per alcuni minuti. Puoi fare una serie di squat, rilassarti un po’ e fare un’altra serie. Corri ancora per 1-2 minuti e poi fai una serie di flessioni. Corri ancora e poi tocca alla serie di addominali.

Per questi esercizi è bene avere con te un telo da spiaggia o un tappetino da yoga. Fai un’altra pausa per camminare o correre e alla fine puoi “giocare”/allenarti con una palla. Se non hai una palla, potresti portare con te delle bande elastiche nella tua valigia, occupano poco spazio e puoi fare molti esercizi con esse. (Leggi di più sull’allenamento con le bande elastiche!) Naturalmente, puoi fare in mare gli esercizi che vuoi, soprattutto se hai seguito lezioni di aquagym.

Correre in acqua di mare

Sembra divertente, sembra un’immagine di Baywatch eppure non è così facile! Entra in mare finché l’acqua ti arriva alle ginocchia. Stabilisci un percorso e corri parallelamente alla linea della spiaggia. Puoi correre per 5-10 minuti. Se ti sembra troppo difficile, allora scegli semplicemente di camminare in acqua.

Assicurati che il livello dell’acqua sia appena sopra le ginocchia per la passeggiata. La resistenza che incontrerai a causa dell’acqua renderà questi esercizi estremamente efficaci. Mentre corri o cammini in acqua di mare, concentrati anche sull’addome e mantienilo contratto.

Jogging sulla spiaggia

Jogging sulla spiaggia

Cosa c’è di più bello che fare jogging sulla spiaggia al sorgere o al tramonto del sole? È un’esperienza straordinaria per tutti i sensi. Se hai la fortuna di trovare una spiaggia con sabbia fine, una spiaggia pulita e senza conchiglie, allora prova sicuramente a correre a piedi nudi, senza scarpe.

È un modo per dare al corpo l’opportunità di sentirsi libero, di lavorare la zona delle gambe e delle caviglie senza il peso delle scarpe. Tuttavia, è necessaria un po’ di precauzione, poiché non è consigliato correre troppo velocemente per evitare il rischio di infortuni. E quando corri a piedi nudi, è meglio limitarsi a una sessione di 15-20 minuti.

Se vuoi correre di più, opta per un paio di scarpe da corsa appositamente progettate per questo. E per sentirti davvero che stai correndo, quando hai le scarpe ai piedi, è meglio correre vicino all’acqua, sulla zona di sabbia bagnata, ma senza bagnarti. La sabbia bagnata rallenterà il tuo ritmo di corsa e ti farà sforzare di più.

Siamo già felici dei primi giorni d’estate e sogniamo di fare una vacanza al mare, al sole, sulla spiaggia, forse anche in montagna, ma il mare… rimane al primo posto nelle preferenze estive. E per quanto bella possa essere la vacanza, diventa ancora più benefica se ci prendiamo 30 minuti al giorno per fare esercizio fisico sulla spiaggia.

Di solito, negli hotel a tre stelle o più, soprattutto nelle vacanze all-inclusive, ci sono una varietà di attività in ogni hotel. Ci sono diversi programmi destinati ai turisti per fare sport durante la vacanza, dalle lezioni di aerobica, zumba, aquagym in piscina o in mare, fino all’accesso alla palestra. Ma se non hai queste opzioni o se ti piace fare il tuo programma e vuoi goderti di più il mare, ecco alcune proposte qui di seguito.

Fandari, salti, flessioni

Fandari, salti, flessioni

Immagina di essere al mattino sulla spiaggia, sulla sabbia fine, un’atmosfera perfetta per il relax e alcuni esercizi semplici. Inizia con un leggero riscaldamento, poi continua con una serie di fandari. Dopo di essi fai una pausa, durante la quale corri sulla spiaggia o cammini velocemente. Poi puoi fare una o più serie di salti o sprint fermi.

Continua con una serie di corsa leggera per alcuni minuti. Puoi fare una serie di squat, rilassarti un po’ e fare un’altra serie. Corri ancora per 1-2 minuti e poi fai una serie di flessioni. Corri ancora e poi tocca alla serie di addominali.

Per questi esercizi è bene avere con te un telo da spiaggia o un tappetino da yoga. Fai un’altra pausa per camminare o correre e alla fine puoi “giocare”/allenarti con una palla. Se non hai una palla, potresti portare con te delle bande elastiche nella tua valigia, occupano poco spazio e puoi fare molti esercizi con esse. (Leggi di più sull’allenamento con le bande elastiche!) Naturalmente, puoi fare in mare gli esercizi che vuoi, soprattutto se hai seguito lezioni di aquagym.

Correre in acqua di mare

Sembra divertente, sembra un’immagine di Baywatch eppure non è così facile! Entra in mare finché l’acqua ti arriva alle ginocchia. Stabilisci un percorso e corri parallelamente alla linea della spiaggia. Puoi correre per 5-10 minuti. Se ti sembra troppo difficile, allora scegli semplicemente di camminare in acqua.

Assicurati che il livello dell’acqua sia appena sopra le ginocchia per la passeggiata. La resistenza che incontrerai a causa dell’acqua renderà questi esercizi estremamente efficaci. Mentre corri o cammini in acqua di mare, concentrati anche sull’addome e mantienilo contratto.

Jogging sulla spiaggia

Jogging sulla spiaggia

Cosa c’è di più bello che fare jogging sulla spiaggia al sorgere o al tramonto del sole? È un’esperienza straordinaria per tutti i sensi. Se hai la fortuna di trovare una spiaggia con sabbia fine, una spiaggia pulita e senza conchiglie, allora prova sicuramente a correre a piedi nudi, senza scarpe.

È un modo per dare al corpo l’opportunità di sentirsi libero, di lavorare la zona delle gambe e delle caviglie senza il peso delle scarpe. Tuttavia, è necessaria un po’ di precauzione, poiché non è consigliato correre troppo velocemente per evitare il rischio di infortuni. E quando corri a piedi nudi, è meglio limitarsi a una sessione di 15-20 minuti.

Se vuoi correre di più, opta per un paio di scarpe da corsa appositamente progettate per questo. E per sentirti davvero che stai correndo, quando hai le scarpe ai piedi, è meglio correre vicino all’acqua, sulla zona di sabbia bagnata, ma senza bagnarti. La sabbia bagnata rallenterà il tuo ritmo di corsa e ti farà sforzare di più.

Altro dall'autore

Post correlati

Ultimi post

Viaggiatore in Sudafrica – cosa puoi vedere, come prepararti e di quale budget hai bisogno

Africa del Sud, un paese diversificato e affascinante, ti attende con paesaggi spettacolari, fauna esotica e un ricco patrimonio culturale. Dai safari nella natura...

Uccello Kiwi – curiosità, informazioni interessanti e superstizioni su questo vivace uccello

Il kiwi è una delle specie di uccelli più insolite e interessanti al mondo. Con una dimensione ridotta e un aspetto distintivo, questo uccello...

Maltese – Addestramento, dieta e caratteristiche

Il Maltese, con il suo aspetto elegante e il pelo morbido, è una razza di cane amata per il suo fascino e la sua...