Curiosità sulle crepes: ciò che non sapevi sulle celebri crepes francesi

Le crepes sono il dessert preferito di molti bambini e adulti. Le crepes francesi, chiamate anche clatite, sono più sottili e arrotolate, a differenza di quelle americane, che sono spesse e consumate senza arrotolarle. Questo dessert secolare ha deliziato generazioni di persone e molti lo considerano un simbolo del dolce francese, soprattutto perché la sua origine si trova in Britannia.

La loro popolarità in Francia è enorme: ci sono locali dedicati alle crepes, con centinaia di ricette. Le crepes vengono vendute anche per strada, per la gioia dei bambini e dei turisti. Esiste persino una giornata dedicata alle crepes in Francia, celebrata il 2 febbraio. Ci sono numerose curiosità sulle crepes che ti invitiamo a scoprire insieme a noi.

Nella ricetta tradizionale, le crepes hanno solo 5 ingredienti.

Nella ricetta tradizionale, le crepes hanno solo 5 ingredienti.

Le crepes sono sempre state facili da preparare e non hanno richiesto molte risorse. Anche se la ricetta base è evoluta in molte varianti, le crepes sono di solito fatte solo con farina, latte, uova, burro e sale. Se prepari le crepes per dessert, puoi anche aggiungere zucchero, scorza di arancia o limone o estratto di vaniglia.

Le crepes sono apparse 800 anni fa.

Le crepes, come le conosciamo oggi, sono nate in Britannia, una regione del nord-ovest della Francia. Lì vengono fatte ancora oggi con la farina di grano saraceno, una pianta che è stata portata nella regione dai crociati che tornavano dall’Asia. La parola crepe, che le denota, non proviene però dal dialetto bretone, ma dal francese antico. Il suo significato è “piegato” ed è un riferimento ai bordi piegati che si formano durante la cottura.

Ci sono due tipi di crepes.

Ci sono due tipi di crepes.

Le crepes si consumano sia dolci che salate. Quelle dolci, che conosciamo anche noi, sono le più popolari e si riempiono di marmellata, confettura o diverse creme. Quelle salate sono tipiche della Britannia, sono fatte di grano saraceno e vengono sempre servite con un ripieno salato, a base di uova, carne, formaggio, verdure o pesce. Le crepes salate sono chiamate galettte e la più famosa è la galette completa, riempita con Emmentaler grattugiato, prosciutto e uova. Grazie al loro contenuto, le crepes salate si consumano come piatto principale per pranzo o cena.

La capitale mondiale delle crepes si trova anche in Francia.

Abbiamo già menzionato che la Britannia è il luogo delle crepes e la città di Quimper, la più antica di questa regione, è considerata la capitale mondiale delle crepes. Qui si trova anche il primo mercato in cui sono state vendute le crepes. Tuttavia, ci sono anche contestatori della città di Quimper. Sostengono che in realtà la città di Saint Malo dovrebbe essere dichiarata la capitale delle crepes, perché qui si trovano il maggior numero di creperies (ristoranti specializzati in crepes) per abitante al mondo.

La farcitura preferita per le crepes in Francia è… lo zucchero

La farcitura preferita per le crepes in Francia è… lo zucchero

Sorprendentemente, lo zucchero semplice è l’ingrediente più popolare con cui si farciscono le crepes. Alcune persone aggiungono anche il succo di limone sopra lo zucchero, per un tocco di aroma e acidità. Al secondo posto per popolarità c’è la marmellata, seguita da Nutella, cioccolato, crema di sidro, miele, frutta e caramello.

Esistono espressioni popolari con la parola “crepe”
Le crepes sono così radicate nell’immaginario collettivo che esistono espressioni costruite intorno ad esse. “Faire la crêpe au soleil”, ad esempio, che si traduce come “fare la crepe al sole”, significa “stare sdraiati al sole”. “Retourner comme une crêpe” significa “essere girati come una crepe” e ha il significato di cambiare rapidamente idea.

Le crepes sono il dessert preferito di molti bambini e adulti. Le crepes francesi, chiamate anche clatite, sono più sottili e arrotolate, a differenza di quelle americane, che sono spesse e consumate senza arrotolarle. Questo dessert secolare ha deliziato generazioni di persone e molti lo considerano un simbolo del dolce francese, soprattutto perché la sua origine si trova in Britannia.

La loro popolarità in Francia è enorme: ci sono locali dedicati alle crepes, con centinaia di ricette. Le crepes vengono vendute anche per strada, per la gioia dei bambini e dei turisti. Esiste persino una giornata dedicata alle crepes in Francia, celebrata il 2 febbraio. Ci sono numerose curiosità sulle crepes che ti invitiamo a scoprire insieme a noi.

Nella ricetta tradizionale, le crepes hanno solo 5 ingredienti.

Nella ricetta tradizionale, le crepes hanno solo 5 ingredienti.

Le crepes sono sempre state facili da preparare e non hanno richiesto molte risorse. Anche se la ricetta base è evoluta in molte varianti, le crepes sono di solito fatte solo con farina, latte, uova, burro e sale. Se prepari le crepes per dessert, puoi anche aggiungere zucchero, scorza di arancia o limone o estratto di vaniglia.

Le crepes sono apparse 800 anni fa.

Le crepes, come le conosciamo oggi, sono nate in Britannia, una regione del nord-ovest della Francia. Lì vengono fatte ancora oggi con la farina di grano saraceno, una pianta che è stata portata nella regione dai crociati che tornavano dall’Asia. La parola crepe, che le denota, non proviene però dal dialetto bretone, ma dal francese antico. Il suo significato è “piegato” ed è un riferimento ai bordi piegati che si formano durante la cottura.

Ci sono due tipi di crepes.

Ci sono due tipi di crepes.

Le crepes si consumano sia dolci che salate. Quelle dolci, che conosciamo anche noi, sono le più popolari e si riempiono di marmellata, confettura o diverse creme. Quelle salate sono tipiche della Britannia, sono fatte di grano saraceno e vengono sempre servite con un ripieno salato, a base di uova, carne, formaggio, verdure o pesce. Le crepes salate sono chiamate galettte e la più famosa è la galette completa, riempita con Emmentaler grattugiato, prosciutto e uova. Grazie al loro contenuto, le crepes salate si consumano come piatto principale per pranzo o cena.

La capitale mondiale delle crepes si trova anche in Francia.

Abbiamo già menzionato che la Britannia è il luogo delle crepes e la città di Quimper, la più antica di questa regione, è considerata la capitale mondiale delle crepes. Qui si trova anche il primo mercato in cui sono state vendute le crepes. Tuttavia, ci sono anche contestatori della città di Quimper. Sostengono che in realtà la città di Saint Malo dovrebbe essere dichiarata la capitale delle crepes, perché qui si trovano il maggior numero di creperies (ristoranti specializzati in crepes) per abitante al mondo.

La farcitura preferita per le crepes in Francia è… lo zucchero

La farcitura preferita per le crepes in Francia è… lo zucchero

Sorprendentemente, lo zucchero semplice è l’ingrediente più popolare con cui si farciscono le crepes. Alcune persone aggiungono anche il succo di limone sopra lo zucchero, per un tocco di aroma e acidità. Al secondo posto per popolarità c’è la marmellata, seguita da Nutella, cioccolato, crema di sidro, miele, frutta e caramello.

Esistono espressioni popolari con la parola “crepe”
Le crepes sono così radicate nell’immaginario collettivo che esistono espressioni costruite intorno ad esse. “Faire la crêpe au soleil”, ad esempio, che si traduce come “fare la crepe al sole”, significa “stare sdraiati al sole”. “Retourner comme une crêpe” significa “essere girati come una crepe” e ha il significato di cambiare rapidamente idea.

Altro dall'autore

Post correlati

Ultimi post

Maltese – Addestramento, dieta e caratteristiche

Il Maltese, con il suo aspetto elegante e il pelo morbido, è una razza di cane amata per il suo fascino e la sua...

I mari e gli oceani del mondo – le curiosità più interessanti

I mari e gli oceani del mondo sono masse d'acqua salata che coprono gran parte della superficie terrestre. Essi svolgono un ruolo essenziale nella...

Quali sono i cani più belli del mondo? E quali sono i cani più intelligenti o i più costosi?

I cani, fedeli membri della famiglia Canidae e amici fidati degli esseri umani attraverso i millenni, sono tra le specie di animali domestici più...